Sott’Acqua

Sott’Acqua

Informazioni:

Sottotitolo: amata contrada di Botticino Mattina
Autore:
Anno di Pubblicazione:
Formato: 20x25,5
Pagine: 112
Confezionatura: filo refe in brossura
Descrizione: Ricerca storica su una frazione del paese di Botticino mattina
Genere: Storia e Biografie
Casa Editrice: Editrice La Rosa

Estratto Dal Testo:

Le fotografie fermano un istante di vita e sublimano il ricordo delle persone che abbiamo conosciuto e che sono vissute nella contrada di Sott’acqua. Questa raccolta di fotografie è stata voluta quale risposta naturale all’affetto che le gente di Sott’acqua ha dimostrato per le proprie origini e per il proprio vissuto comune. Il libro non ha la pretesa di raccogliere tutto l’universo di via Sott’acqua, ma semplicemente riporta una parte di materiale fotografico che Giovanni Forti, con notevole pazienza e premura, ha raccolto nel corso di alcuni anni.

Nella rielaborazione del materiale fotografico, svolta con l’impegno di Egle Forti e del marito Giacomo Lonati (Osso), avremmo voluto mettere di più ma le fotografie del tempo trascorso non sono di facile reperimento ne tantomeno si possono ricreare. Le fotografie sono state disposte secondo un ordine topografico della contrada: “dai Paìne al Giü”, tracciando un percorso immaginario nella nostra memoria per incontrare le persone nell’ambiente in cui le abbiamo conosciute. La descrizione di via Sott’acqua e della sua gente è completata da uno scritto di don Sandro Gorni, nel quale, oltre al rigore storico che abitualmente caratterizza i suoi scritti, traspare un particolare affetto che don Sandro ha sempre avuto per la sua contrada. Una contrada attiva e vivace mai disgiunta dal contesto parrocchiale del nostro paese.

Infine grazie all’impegno del gruppo di “volontari di S.Faustino”, che con le loro iniziative mantengono viva l’aggregazione della contrada, è stato possibile sostenere economicamente buona parte dei costi di produzione di questo libro. Ci è gradito pensare che questo volume di ricordi sia stato creato dalla volontà delle persone di via Sott’acqua e ad alle stesse possa essere dedicato.

this work was shared 0 times
 000